La marmellata di more – ricette varie di marmellata con le more come protagoniste

Data:

Condividere:

La marmellata di more è una deliziosa e profumata conserva apprezzata in tutto il mondo per il suo ricco sapore e la sua consistenza densa. Questa marmellata è preparata con more fresche, raccolte con cura da giardini o zone selvatiche, e combina perfettamente la dolcezza naturale dei frutti con una leggera nota di acidità. Con il suo colore profondo e il suo aroma intenso, la marmellata di more è una scelta popolare per coccolare le papille gustative durante la stagione estiva.

More – proprietà e benefici

Le more sono frutti ricchi di nutrienti e hanno numerose proprietà e benefici per la salute. Questi frutti, che crescono spontaneamente o possono essere coltivati nei giardini, sono apprezzati per il loro contenuto di antiossidanti, vitamine e minerali. Ecco alcune delle proprietà e dei benefici delle more:

  • Ricche in antiossidanti: Le more sono piene di antiossidanti come la vitamina C e la vitamina E, che aiutano a combattere lo stress ossidativo nel corpo. Questi antiossidanti possono contribuire a prevenire l’invecchiamento precoce e le malattie legate all’ossidazione cellulare.
  • Benefiche per il cuore: Il consumo regolare di more può contribuire a mantenere la salute del cuore. Questi frutti contengono fibre, potassio e fitonutrienti che possono contribuire a mantenere la pressione sanguigna entro limiti normali e a ridurre il rischio di malattie cardiache.
  • Ricche di fibre: Le more sono un’eccellente fonte di fibre, che contribuiscono a mantenere la salute del tratto digestivo. Le fibre aiutano a regolare il transito intestinale e a prevenire la stitichezza.
  • Fonte di vitamine: Le more contengono vitamine essenziali come la vitamina C, la vitamina K e le vitamine del complesso B. Queste vitamine svolgono un ruolo importante nel supporto del sistema immunitario, nella coagulazione del sangue e nel metabolismo dell’energia.
  • Aiutano a controllare il peso: Grazie al loro contenuto di fibre e alla capacità di soddisfare l’appetito, le more possono essere incluse in una dieta sana per aiutare a mantenere o perdere peso.
  • Possibili benefici anti-infiammatori: Alcune ricerche suggeriscono che i composti presenti nelle more potrebbero avere proprietà anti-infiammatorie, rendendole utili nella gestione delle condizioni infiammatorie.
  • Aiutano a mantenere la salute del cervello: Il consumo di more può contribuire a mantenere la salute del cervello grazie al loro contenuto di antiossidanti e nutrienti che possono aiutare a proteggere le cellule cerebrali.
  • Sapore delizioso: Non da ultimo, le more sono apprezzate per il loro delizioso sapore e la loro versatilità in cucina. Possono essere utilizzate in marmellate, confetture, crostate, frullati o persino nelle insalate.

Ricette di marmellata di more

Marmellata classica di more

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • Succo di un limone

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Aggiungete il succo di limone e mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco e lasciatela raffreddare per 10-15 minuti.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more con cannella

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • 2 bastoncini di cannella

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Aggiungete i bastoncini di cannella e mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete i bastoncini di cannella e la pentola dal fuoco.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more con vaniglia

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • 1 baccello di vaniglia (o estratto di vaniglia)

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Tagliate il baccello di vaniglia per il lungo e raschiate i semi con un cucchiaino. Aggiungete i semi e il baccello nella pentola.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete il baccello di vaniglia e la pentola dal fuoco.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more allo zenzero

Marmellata di more allo zenzero

Sursa foto

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato o zenzero secco macinato

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Aggiungete lo zenzero grattugiato o lo zenzero secco e mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco e lasciatela raffreddare per 10-15 minuti.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more con mandorle

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • 100 g di mandorle tritate o a fettine

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Aggiungete le mandorle tritate o a fettine e mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco e lasciatela raffreddare per 10-15 minuti.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more al vino rosso

Marmellata di more al vino rosso

Fonte foto

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • 250 ml di vino rosso secco

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Aggiungete il vino rosso e mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco e lasciatela raffreddare per 10-15 minuti.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more al limone

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • La scorza grattugiata e il succo di 2-3 limoni

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Aggiungete la scorza grattugiata e il succo di limone e mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e le more rilascino il loro succo.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco e lasciatela raffreddare per 10-15 minuti.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Marmellata di more con basilico

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche
  • 800 g di zucchero semolato
  • Foglie fresche di basilico (circa 10-12 foglie)

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more e lo zucchero.
  • Tagliate le foglie di basilico a julienne o strisce sottili e aggiungetele nella pentola. Mescolate bene.
  • Lasciate riposare il composto per circa un’ora in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi, le more rilascino il loro succo e gli aromi del basilico si mescolino.
  • Mettete la pentola su fuoco medio e fate bollire il composto, mescolando continuamente. Riducete la fiamma e continuate a far bollire per circa 30-40 minuti, finché la marmellata si addensa e diventa lucida.
  • Verificate la consistenza della marmellata versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata in un luogo fresco e buio.

Come si prepara lo sciroppo di more?

Come si prepara lo sciroppo di more?

Fonte foto

Ingredienti:

  • 500 g di more fresche o surgelate
  • 250 g di zucchero semolato
  • 250 ml di acqua
  • Succo di un limone

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite lo zucchero e l’acqua. Mettete la pentola a fuoco medio e portate il composto a ebollizione. Mescolate finché lo zucchero si scioglie completamente.
  • Aggiungete le more nello sciroppo bollente e lasciatele sobbollire a fuoco basso per circa 10-15 minuti. Le more diventeranno morbide e rilasceranno il loro aroma e colore nello sciroppo.
  • Togliete la pentola dal fuoco e fate raffreddare il composto a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
  • Filtrate lo sciroppo attraverso un colino fine o un telo per eliminare i semi e i pezzi solidi delle more. Potete anche usare un cucchiaio per spremere leggermente le more filtrate in modo da estrarre più succo e aroma.
  • Aggiungete il succo di limone allo sciroppo di more e mescolate bene. Questo darà una nota di acidità e intensificherà l’aroma delle more.
  • Versate lo sciroppo di more in bottiglie di vetro sterilizzate e chiudetele bene con tappi ermetici.
  • Conservate le bottiglie in frigorifero. Lo sciroppo di more può essere utilizzato per preparare bevande rinfrescanti mescolandolo con acqua naturale o soda, oppure per arricchire vari cocktail. Può anche essere usato come topping per gelato o dessert.

Come si prepara la marmellata di more?

Ingredienti:

  • 1 kg di more fresche o surgelate
  • 800 g di zucchero semolato
  • Succo di un limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (opzionale)

Istruzioni:

  • Lavate con cura le more e lasciatele sgocciolare in un colino.
  • In una pentola capiente, unite le more, lo zucchero, il succo di limone e l’estratto di vaniglia (se lo usate). Mescolate bene gli ingredienti.
  • Mettete la pentola a fuoco medio e portate il composto a ebollizione. Quindi riducete il fuoco e fate sobbollire la marmellata a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi al fondo della pentola.
  • Continuate a far sobbollire la marmellata per circa 30-45 minuti, o finché si addensa e raggiunge una consistenza adeguata. Potete testare la consistenza versando una goccia su un piattino freddo. Se la goccia si raffredda e non cola, la marmellata è pronta.
  • Togliete la pentola dal fuoco e fate raffreddare la marmellata per circa 10-15 minuti. In questo tempo, la marmellata continuerà ad addensarsi e diventare più viscosa.
  • Versate la marmellata calda in barattoli sterilizzati e chiudeteli bene con coperchi ermetici.
  • Capovolgete i barattoli con il fondo in alto per 5-10 minuti per creare il sottovuoto e garantire la conservazione.
  • Dopo il completo raffreddamento, conservate la marmellata di more in un luogo fresco e buio.

Differenza tra marmellata e confettura

Differenza tra marmellata e confettura

Fonte foto

La marmellata e la confettura sono due tipi di conserve dolci fatte con la frutta, ma ci sono differenze significative tra di loro, tra cui la consistenza, la densità e la quantità di zucchero utilizzata. Ecco le principali differenze tra la marmellata e la confettura:

  • Quantità di zucchero: Una delle principali differenze riguarda la quantità di zucchero utilizzata nella preparazione. In genere, la marmellata contiene più zucchero rispetto alla confettura, rendendola più dolce. La confettura contiene meno zucchero ed è più concentrata nella frutta.
  • Consistenza: La marmellata ha una consistenza più fine e una consistenza meno densa o gelatinosa. È più liquida rispetto alla confettura ed è facilmente spalmabile su pane o biscotti. La confettura, d’altra parte, ha una consistenza più spessa e gelatinosa, con pezzi di frutta intera o pezzi più grandi.
  • Processo di cottura: La marmellata viene di solito cotta per un tempo più breve rispetto alla confettura, in modo da preservare meglio l’aroma e il colore della frutta. La confettura richiede una bollitura più lunga per addensarsi e ottenere la consistenza specifica.
  • Utilizzo della frutta: Nella marmellata, la frutta viene spesso schiacciata o passata attraverso un setaccio per ottenere una pasta fine. Nella confettura, la frutta viene conservata a pezzi interi o può essere tagliata in pezzi più grandi, offrendo una sensazione di masticabilità più pronunciata.
  • Uso in cucina: La marmellata è spesso utilizzata come condimento per pane tostato, biscotti, croissant o come ingrediente in torte e dolci. La confettura può essere utilizzata nello stesso modo, ma è più popolare come condimento per crepes, pasta, o come topping per il gelato.
  • Quantità di frutta: La marmellata può contenere meno frutta rispetto alla confettura, poiché è più diluita con lo zucchero. La confettura ha una concentrazione maggiore di frutta.

La marmellata di more è una deliziosa conserva versatile, apprezzata per il suo ricco aroma e il suo sapore dolce ma leggermente acidulo. Ottenuta da more fresche o surgelate, la marmellata di more si distingue per la sua texture fine e la consistenza densa e ricca di pezzi di frutta. 

Con un alto contenuto di zucchero, questa marmellata offre una piacevole esplosione di dolcezza e freschezza ed è perfetta da spalmare su pane tostato o biscotti. Inoltre, la marmellata di more non è solo una prelibatezza da gustare, ma rappresenta anche un eccellente modo per preservare il profumo e il sapore delle more per goderne tutto l’anno. Con molte opzioni per personalizzarla, come l’aggiunta di ingredienti come cannella, vaniglia, zenzero o altre spezie, la marmellata di more può soddisfare i gusti diversi dei consumatori. 

La marmellata di more è una conserva tradizionale e deliziosa che porta con sé il profumo dell’estate e la freschezza della frutta. È un’ottima scelta per deliziare le papille gustative e per aggiungere un tocco di dolce eleganza in cucina.

━ più così

Il Lupo – caratteristiche, curiosità e altre cose sorprendenti e interessanti

Fonte foto Il Lupo, simbolo della selvatichezza e del mistero, è una delle creature più affascinanti della natura. Con una storia di sopravvivenza che...

Koala – perché in realtà non è un orso e altre curiosità e cose interessanti su di esso

Sull'orso koala, conosciuto come un simbolo nazionale dell'Australia, circolano molte storie interessanti e miti. Tuttavia, una delle scoperte più sorprendenti è che in realtà...

I Paesi più pericolosi al mondo dove potresti viaggiare

Viaggiare all'estero può essere un'esperienza meravigliosa, ma ci sono destinazioni con rischi significativi per i turisti. Di seguito esploreremo i paesi più pericolosi del mondo...

20 consigli per il tuo viaggio in Egitto: Come goderti al massimo l’esperienza

L'Egitto, una terra con un mosaico culturale che attraversa millenni, è la destinazione di viaggio che ti trasporta istantaneamente in un mondo di antichi...

San Valentino: Tradizioni e idee regalo

San Valentino, conosciuto anche come il Giorno degli Innamorati, è uno dei giorni più romantici e attesi del calendario annuale. È il momento perfetto...